Home > Argomenti vari > Dolce Incontro

Dolce Incontro

30 Agosto 2008
Non so se vi sia mai capitata la circostanza di ritrovare d’estate un ex che non vedevate nè sentivate da mesi..
ecco a me e’ successo proprio in queste vacanze e lo stato di incasinamento mentale in cui mi ha messa mi porterà, probabilmente, dritta dritta a saltare l’esame di settembre ad ottobre.
Ormai erano passati mesi e mi sentivo forte del successo con gli ultimi appelli, forte dei traguardi fatti in palestra, forte della fiducia conquistata a fatica in reparto.
E’ bastata una telefonata..risentire la sua voce familiare per emozionarmi fino a soffocare per orgoglio le lacrime dall’altra parte del cellulare.
Mi sono voluta mettere alla prova per l’ennesima volta e ho deciso di rivederlo: un incontro organizzato da me nei minimi dettagli e a lui, uomo, fatto sembrare del tutto casuale.
Ci siamo ritrovati in quattro: io, lui. un suo amico e la mia migliore amica che, a conoscenza di tutto, avrebbe potuto tirarmi fuori da un mio eventuale imbarazzo.
Non ho provato nulla all’impatto iniziale anzi ero abbastanza divertita nell’osservare lui che celava un iniziale disagio e che mi mangiava con gli occhi. Ho pensato: si, ho fatto bene a lasciarlo, non lo amavo.
Ma forse ho cantato troppo presto vittoria ed era solo l’ennesimo tentativo di continuare a soffocare la mia irrazionalità perchè razionalmente so benissimo che lui ed io siamo troppo distanti per poter stare nuovamente insieme..una distanza culturale, di affinità mentale, di modus vivendi..
Eppure al secondo giorno mi son trovata ogni sera ad aspettare la sua chiamata o il suo messaggio per poi cenare a due a lume di candela e stare in pace con me stessa ed il mondo e ritrovarci come se non ci fossimo mai lasciati.
Sono scappata 10 giorni dopo per ritornare qui con la scusa del reparto ma la mia è solo una fuga pianificata perchè quando sto dove siamo nati entrambi mi batte il cuore anche solo all’ingresso nella città che associo a lui e non vedo l’ora di fuggire.
Non mi voglio rimettere insieme nonostante me l’abbia proposto perchè ho una paura fottuta di fare l’ennesima rovinosa caduta e di perdere prezioso tempo per leccarmi ferite che potrbbero riaprirsi.. tempo che fino ad ora ho dedicato a me,a ritrovatrmi,rigenerarmi e al mio futuro professionale..
Lui ritornerà a bologna il 9 settembre e ci sono ancora pochi giorni per capire..Con il cuore vorrei ritornare a casa e passare più tempo possibile con lui, passeggiare per mano, ritrovarci nella quotidianeità.. Con la ragione , invece, valuto i miei impegni imminenti e capisco che se gli do spago nuovamente poi non riuscirò a laurearmi presto perchè il suo carattere lunatico potrebbe sempre ritornare quando meno me l’aspetto..
anche se una vocina mi dice: e se ora fosse cambiato e non ti facesse più disperare??
diavolo in me!
Categorie:Argomenti vari Tag:
  1. cle
    30 Agosto 2008 a 21:29 | #1

    Io lo sapevo che dovevamo partire in motoretta.:)

    A leggerti ora mi pare di ritornare indietro ai tempi in cui ti conobbi. Ma sono passati due anni accidenti!

    E che ti posso dire? Per la mia umile esperienza posso dirti, magari sbagliando, che in questo campo forse, dico forse,avere troppi dubbi dovrebbe far suonare un campanello d’allarme. E’ normale emozionarsi e voler bene ad una persona con la quale si è percorso un pezzo di strada insieme.L’indifferenza sarebbe poco normale. Ed è normale essere attratti dall’amore che l’altro ha per noi. Le distanze culturali, di modi di vivere o pensare, non dovrebbero essere un ostacolo, semmai un arricchimento.Ma alla base deve esserci dell’altro, non certo i dubbi. Ma ripeto che questi sono solo gli umili pensieri di una donna fallibile. Non so Lu, a leggerti è questo che ho pensato. Tu prendi quello che ti serve, il resto buttalo via.

    Bentornata -)

  2. cle
    30 Agosto 2008 a 22:19 | #2

    Lu ti ho risposto per mail.O inauguriamo la rubrica ” la posta del cuore”? :)

  3. 30 Agosto 2008 a 22:32 | #3

    Non è cambiato!Il carattere di un uomo non cambia si modifica a seconda delle occasioni,si nasce teneri,buoni,cattivi,volgari,romantici,lunatici,violenti,stupidi si possono nascondere le peculiarità negative di un individuo,ma alla prima occasione queste caratteristiche prendono il sopravento.

    Questa sera sono saggio domani non so :-)

    Roberto

  4. 30 Agosto 2008 a 22:53 | #4

    pensa alla laurea

  5. 31 Agosto 2008 a 13:44 | #5

    non avevo dubbi… :-)

  6. 31 Agosto 2008 a 14:34 | #6

    Le persone non cambiano, rimangono tali e quali così come sono, e saranno.

    Pensa a te, e vai oltre.

I commenti sono chiusi.